“Fino all’ultimo respiro” – di nome e di fatto

Un’indagine artistica multidisciplinare incentrata sul concetto di Limite che, attraverso teatro, danza, poesia, fotografia, … e magari prossimamente anche pittura… viene portata avanti, sviscerata e vissuta all’interno di uno spazio che si chiama “Spazio Non C’è” e sta “al limite” anche lui, a Torino, un po’ in periferia.

Siamo una squadra di artisti che co-creano composta da un gruppo di 11 attori/performer; un musicista; una dramaturge-poetessa/fotografa/performer; una scenografa/costumista/performer; un videomaker,.. tutti guidati a non avere guida, ma lasciarsi andare all’ascolto e alla creazione, dal regista.

Da questo weekend, arriveremo al 7 agosto al Festival delle Arti Contemporanee Sinapsi di Torre Pellice con il risultato di questa indagine multidisciplinare. Non sappiamo, oggi, in cosa sarà configurato il 7 agosto. Ma siamo tutti concentrati, da ieri mattina, in una full immersion di alcuni weekend che ci porterà lì. In un modo o in un altro.

 

Foto e testi di

Helen Esther Nevola

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...